Acea verso i 7 euro


17 Luglio 2004 - Si è conclusa positivamente la settimana borsistica per l'Acea. L'ultimo prezzo di riferimento fatto segnare venerdì alla chiusura, pari a 6,983 euro, rappresenta l'ennesimo massimo dell'anno per la municipalizzata capitolina.

Lo sfondamento della soglia psicologica dei 7 euro, potrebbe ridestare un rinnovato interesse per i titoli della società.

Il dividendo distribuito nello scorso mese di giugno, pari a 0,190 euro per azione , ed il guadagno conseguito da inizio anno, superiore al 30 %, potrebbero essere il frutto della razionalizzazione del core business, che, abbandonato il settore della telefonia, trova ora il suo naturale riscontro nella commercializzazione di acqua e luce.

Anche voci di possibili accordi di cooperazione o addirittura di acquisizioni di società concorrenti, potrebbero essere alla base del rinnovato interesse dei risparmiatori per un titolo che sta faticosamente uscendo dal letargo causato dalla bolla dei tecnologici e della new economy nel lontano 2000.

Maurizio Zani - XageneFinanza2004



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer