Alitalia: chi pagherà gli esuberi ?


15 Luglio 2007 - Proseguono i colpi di scena legati alla vicenda Alitalia: innanzi tutto il rientro in gara di Matlin Patterson, anche se non sono del tutto chiare le sue intenzioni; poi l' abbandono da parte della compagnia russa Aeroflot.

Quando sembrava che la gara per l'aggiudicazione della compagnia di bandiera fosse destinata a concludersi con la vittoria dell'unico pretendente intenzionato seriamente a chiudere la partita è uscita la notizia che la gara di privatizzazione sarebbe potuta saltare e la successiva puntuale smentita del Ministero dei Trasporti che, anzi, ha sottolineato come il contribuente si farà carico dei tagli previsti da Air One, circa 2.300 posti di lavoro.

La smentita ufficiale però non ha fatto del tutto chiarezza sia perchè la privatizzazione dipende dal Ministro del Tesoro sia perchè in caso di vittoria di Air One non è chiaro come si comporterà l' antitrust sul monopolio che si verrebbe a creare sulla remunerativa tratta Roma-Milano.

Giova a tal punto ricordare come alcune settimane orsono la Commissione Europea abbia bocciato le nozze tra le compagnie irlandesi Ryanair ed Aerlingus allo scopo di evitare il monopolio nei voli per l' Irlanda.


Maurizio Zani - XageneFinanza2007


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer