Altra giornata pesante a Piazza Affari


22 Luglio 2002 - L’ultima ora è stata fatale per Piazza Affari.
Dopo l’warning di BellSouth sulla riduzione degli utili nel II trimestre 2002 , le Borse Usa hanno ceduto ed hanno portato al ribasso anche Piazza Affari.
Il Mibtel ha chiuso con un calo del 3,5%; il Mib30 con un – 3,28%.
Il Numtel ha ridotto le persine , “solo" , al 2,54%.
In forte calo i titoli finanziari , gli assicurativi e gli energetici.
Eni è stata influenzata dall’esclusione dall’indice S&P 500 di Shell, oltre che dalla debolezza del dollaro. Il titolo ha perso il 7,91%.
Generali ha lasciato sul terreno il 6,05% , mentre ST Microelectronics ha ceduto il 4,36%.
Gli unici titoli positivi nel Mib30 sono stati Pirelli ed Olivetti.
Tiscali è sceso sotto i 5 euro per azione.


Xagena.it



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer