Enel – Endesa, gol dell'Enel


3 Aprile 2007- La gara per la conquista della società spagnola Endesa segna un punto a favore dell' accoppiata formata da Enel e dalla spagnola Acciona, sua alleata nella corsa al controllo della maggiore società elettrica spagnola.

Il braccio di ferro che vede il gruppo italiano guidato da Fulvio Conti alleato con la società di costruzioni di Josè Entrecanales, opposto al big tedesco Eon, ha riservato nei giorni scorsi un nuovo colpo di scena: il ricorso presentato dai tedeschi contro l' opa su Endesa, lanciata dalla cordata italo-spagnola, è stato respinto.

I tedeschi avevano chiesto che la limitazione di sei mesi imposta all'offerta pubblica d'acquisto italo-spagnola in caso di fallimento dell'opa tedesca in corso fosse estesa senza limiti di tempo.

L' Enel ha a sua volta risposto ricorrendo presso l' Alta Corte spagnola per eliminare del tutto il vincolo. Nel ricorso è stato richiesto un procedimento d'urgenza in previsione di un insuccesso dell'offerta tedesca.

Acciona ha inoltre chiesto alla Consob spagnola di poter aumentare la sua quota in Endesa di un ulteriore 3,9% al fine di raggiungere il tetto massimo previsto del 24,99% del capitale, limite oltre il quale scatterebbe l' obbligo di opa.
In questo modo la quota di Acciona si aggiungerebbe all'attuale 24,99% di Enel ed al 3% in mano allo stato spagnolo tramite la Sepi, rendendo di fatto impossibile da parte di Eon il raggiungimento del 50 % di Endesa.

Per l' Enel dunque si profilerebbe un successo importante nella sua strategia di espansione in Europa, dopo il fallimento della scalata alla francese Suez.

Maurizio Zani - XageneFinanza2007



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer