Fiat vicina al lancio di un nuovo motore che può funzionare anche ad alcol


14 Aprile 2006 - La strategia intrapresa dalla Fiat ha risvegliato l' interesse di Piazza Affari per il titolo torinese: il prezzo dell' azione ha superato abbondantemente i 10 euro, valore che non raggiungeva dal 2002.

Il rilancio del gruppo non passa però per i grandi accordi internazionali con fusioni ed acquisizioni: la nuova strategia è quella di stipulare intese su singoli obiettivi industriali per produrre in comune modelli o componenti, come si è visto nella recente intesa con Ford sulle utilitarie.

Dopo la conclusione dell' esperienza con General Motors vengono alla luce gli accordi di partnership con aziende di Paesi emergenti come l' indiana Tata.

Fiat non si muove solo nel sud est asiatico. Il recente viaggio di Luca Corsero di Montezemolo in Brasile dà il segnale che la casa torinese si muove anche nel continente sudamericano.
Fiat sta realizzando il motore Tetrafuel, in grado di funzionare a benzina, alcol, benzina con alcol e gas naturale.


Maurizio Zani - XageneFinanza2006



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer