Generali, il bilancio 2004


6 Aprile 2005 - Generali ha chiuso un 2004 positivo con utili pari a 1,04 euro per azione, con un aumento del 30% rispetto all'anno precedente.

La raccolta verso la clientela ha evidenziato una crescita del 13,60%, specie nel ramo vita che raccoglie i 2/3 degli investimenti totali; il ramo danni ha invece mostrato una crescita più contenuta, circa il 6,70%.

Il rialzo dell'utile non è tuttavia legato solamente ai volumi di attività ma anche alla maggiore efficienza.
E’ migliorato infatti il saldo tecnico sia nel ramo vita che in quello danni.

La gestione finanziaria è anch'essa in progresso anche se minore rispetto a quella tecnica.

I rumors di Borsa ipotizzano una possibile cessione ad Unipol della quota detenuta in Bnl, di cui Generali è azionista, per formare una cordata da opporre a Bbva: la situazione è attualmente incerta.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer