Gennaio positivo per le Borse


1 Marzo 2007 - Il mese di gennaio si è concluso positivamente per le Borse che, nel loro complesso, sono cresciute mediamente del 2,4%.

La ripresa dei mercati è stata guidata da Wall Street, che ha mostrato una performance del 3,2% dovuta però in parte alla crescita del dollaro, che si è apprezzato nel mese dell'1,5%.

L' Europa è rimasta indietro a causa del mix tra le brillanti prestazioni di Madrid, cresciuta del 3,6%, di Zurigo ( + 3,5% ) e Francoforte, a +2,7%. Sotto la media invece Milano, +1,9%, Parigi ,+ 1,5 % e Londra , +1,2% grazie soprattutto alla crescita della sterlina.

Discontinua dal canto suo la performance dell'Asia che ha visto i discreti risultati di Giappone, +2,2% , ed Australia, +1,7%, vanificati dalle prestazioni negative della Cina, -2,5% e della Corea, a -2,6%.

Il fronte obbligazionario ha visto la modesta crescita delle obbligazioni in euro a medio termine, ( 3-5 anni ), mentre quelle con scadenza 7-10 anni hanno ceduto lo 0,2%. Più marcato il calo delle obbligazioni a lungo termine svedesi, che hanno ceduto l'1,3%, e quelle australiane a - 0,1%. Le corrispettive obbligazioni Usa , invece, approfittando della ripresa del dollaro, sono lievitate dello 0,9%.

Maurizio Zani - XageneFinanza2007



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer