Il calcio influenza negativamente la Borsa


17 Marzo 2004 - La seduta del 16 marzo, a Milano, non è stata particolarmente brillante per le società di calcio. La migliore del lotto, si fa per dire, è stata la Juventus che ha lasciato sul parterre lo 0,68 %.

Decisamente peggiore la Roma che, in seguito alla stasi della trattativa di cessione con gli investitori russi della Nafta, ha perso il 4,19 %.

Fra tutte la peggiore è stata la Lazio, sospesa a fine giornata per evitare speculazioni sul titolo ed in attesa di maggiori informazioni sul prossimo aumento di capitale per altro già approvato e sulla pesante situazione finanziaria.
A gravare sul titolo anche la smentita del patron della Serono, Ernesto Bertarelli, circa un presunto interessamento all'acquisto della società romana. ( Maurizio Zani - XageneFinanza2004 )



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer