Il dividendo Enel


13 Aprile 2005 - Per rispettare il limite massimo di partecipazione consentito dalla legge su Terna, Enel ha venduto il 13,86% della partecipata ad investitori istituzionali.

Il prezzo ottenuto, pari a 2,50 euro per azione, ha consentito alla società guidata da Scaroni un guadagno straordinario pari ad euro 0,05 per azione.

Un altro 30% di Terna è stato ceduto nelle scorse settimane alla Cassa Depositi e Prestiti che dovrebbe consentire un guadagno di 0,11 euro per azione.

Questi ricavi straordinari pari a 0,16 euro per azione verranno corrisposti agli azionisti Enel come dividendo straordinario.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer