Il titolo Fiat ha chiuso a 8,345 euro ( - 5,05%)


9 Ottobre 2002 - La crisi di Fiat Auto sta incidendo negativamente sulla quotazione del titolo Fiat , caduto fino a 8,12 euro, per poi recuperare terreno per chiudere a – 5,05% ( 8,345 euro ).
Oramai le quotazioni di Fiat sono scese ai livelli del 1985 .

Fiat ha presentato ai sindacati il piano di ristrutturazione con 8.100 lavoratori in cigs ( cassa integrazione straordinaria a zero ore ) o mobilità.
A rischio ci sarebbero anche altri 40.000 lavoratori dell’indotto.

Anche il settore auto Usa è nel ciclone e diverse banche d’affari hanno abbassato i giudizi su Ford e General Motors. La crisi del settore auto viene definita la più grave dopo la seconda guerra mondiale.
Alla Borsa di Francoforte forti perdite per DaimlerChrysler , Volkswagen e BMW.
Volkswagen ha comunicato che a gennaio fermerà la produzione della Golf per 2 settimane nello stabilimento di Wolfsburg.

Anche il settore bancario è in difficoltà con perdite pesanti delle quotazioni : Bnl – 9,57% , IntesaBCI – 7,09% , Monte dei Paschi di Siena – 6,65% , Capitalia – 5,06%.
In controtendenza Unicredito: + 1,72%.


Xagena.it


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer