La Fiat miete consensi


20 Novembre 2006 - La Fiat è stata protagonista di un brillanrte 2006, evidenziando una performance del 110%.
Il titolo è molto scambiato ed ha proseguito il suo andamento positivo con una ulteriore crescita del 20% nell’ultimo mese.

Nonostante questi buoni risultati, tuttavia, il traguardo toccato nel marzo 2000 è ancora lontano.

Sembra ritornata la fiducia del mercato sul titolo automobilistico: l'incontro con gli analisti svoltosi al Lingotto ha dato la possibilità al management di dichiarare che a fine 2010 gli utili raddoppieranno rispetto ai brillanti risultati di fine 2006.

Gli ambiziosi numeri sembrano a portata di mano: il mercato scommette soprattutto su Sergio Marchionne, il manager chiamato da Agnelli nel 2004 al capezzale di un'azienda data per moribonda. La sua dichiarata disponibilità a rimanere ancora in Fiat nell'immediato futuro ha convinto gli analisti a rivedere al rialzo le stime sul titolo.

Secondo Goldman Sachs l'obiettivo prossimo del titolo è quello dei 17 euro, ben oltre i 16 stimati da Citigroup ed Ubs.

Maurizio Zani - XageneFinanza2006



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer