La situazione in Italia


31 Marzo 2005 - Il mese di marzo ha visto calare nuovamente la fiducia dei consumatori italiani dopo la ripresa di febbraio, con l'indice che aveva toccato quota 104,4.

Il valore del mese di marzo, sceso a 104,1, risulta tuttavia in linea con le aspettative dei mercati, e riflette il sentiment negativo sulla situazione generale dell' Italia.

La fiducia delle imprese manifatturiere è scesa a marzo da 86,5 a quota 85, il valore più basso fatto registrare dal luglio del 2003.
Tra le principali cause: la diminuzione delle attese sulla produzione e l'aumento delle giacenze di magazzino, frutto della contrazione degli ordini.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer