Le aziende italiane si espandono all'estero


21 Marzo 2006 - La presentazione dei bilanci 2005 offre l' occasione per fare il punto sulla situazione di alcune aziende italiane: il piano di espansione all'estero del recente passato e dell'immediato futuro è rivolto verso i Paesi dell’Est.

Unicredit mostra finalmente qualche punto a suo favore nella ormai annosa questione polacca e Banca Intesa prosegue la sua campagna acquisti sviluppandosi in nuovi mercati come Bosnia ed Ungheria.

L' oriente europeo mostra la sua importanza anche nei bilanci di Italcementi e delle Generali che spingono i propri riflettori su obiettivi più lontani in India e Cina.

Ma non è solo l' oriente ad essere nel mirino delle aziende italiane: tralasciate per il momento le vicende francesi di Enel e l’ingresso di Rcs in Portogallo, troviamo l' interesse di Telecom Italia per il mercato brasiliano.


Maurizio Zani - XageneFinanza2006



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer