Le parole di Greenspan e di Duisenberg deprimono le Borse


12 Settembre 2002 - Dopo le parole del Presidente della Fed , Alan Greenspan , e della Bce , Wim Duisenberg , le Borse hanno aumentato le perdite.
L’economia mondiale si sta rivelando più debole del previsto.

Il Mibtel ha perso il 2,76% , mentre il Mib30 il 3,3%.
A caratterizzare la giornata il crollo di Generali ( - 7%) dopo la pubblicazione dei dati semestrali ( utili in forte calo ) e dopo le dimissioni del Presidente Gianfranco Gutty ( inviso a Mediobanca ).
Giù anche Alleanza : - 6,3%.
Ras è scesa del 3,5%.
Pesante arretramento per i titoli del risparmio gestito : Banca Fideuram e Mediolanum con perdite superiori al 6%.
Capitombolo per ST Microelectronics ( - 6,5%). Deboli i telefonici , gli energetici e gli editoriali.
Il Numtel ha segnato un calo del 3,33%.

Xagena.it


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer