L'offensiva spagnola in Italia


31 Marzo 2005 - L'offensiva sulle banche italiane assume contorni sempre più precisi.
Il 30 marzo scorso il colosso olandese Abn-Amro ha presentato la sua offerta per l'acquisto del 100% della Banca Antonveneta: il controvalore, pari a 6,3 miliardi di euro in contanti, prevede per gli azionisti della banca padovana 25 euro per azione.

La banca olandese detiene già il 12,6 % della banca italiana e la sua offerta è la più elevata mai presentata in Italia.

L'affondo di Abn-Amro giunge a poca distanza da quello del Banco de Bilbao sulla Bnl, per la cui difesa Bankitalia si è attirata numerose critiche di protezionismo da parte dell’Autority europea.

Intanto dalla Spagna sembra muoversi anche il Banco Santander, che, dopo aver acquistato l'inglese Abbey National, sembra intenzionato ad aumentare la sua quota in SanPaolo IMI, di cui già detiene l’8,6 %.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer