Nuovi problemi per Bnl … dal SudAmerica


5 Settembre 2005

Le incertezze sul futuro della Banca Nazionale del Lavoro ( Bnl ) e particolarmente sul suo azionariato sembrano aver creato nuovi problemi alla banca romana, provenienti questa volta dal SudAmerica.

Il governo argentino ha infatti congelato l' accordo con il quale la Bnl avrebbe dovuto cedere il totale del capitale della sua controllata Bnl Inversiones Argentina SA al Banco Hipotecario.

La vendita avrebbe portato nelle casse della Bnl un guadagno extra di 0,04 euro per azione, importo che corrisponderebbe all'utile del gruppo fatto registrare nel 1° trimestre 2005. La decisione delle autorità sudamericane sembra essere una diretta conseguenza delle polemiche sull'opa di Unipol e sul ruolo svolto dalle autorità di controllo.

Bnl rimane fiduciosa nella ripresa della trattativa, che potrebbe anche offrire condizioni più favorevoli: tale dichiarazione però contrasta con le norme di legge attuali che vietano ad una società oggetto di un'opa di modificare la propria struttura in modo sostanziale.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer