Pirelli esce da Gemina


11 Dicembre 2005  - La Miotir, finanziaria della famiglia Romiti, il gruppo Benetton ed il fondo Clessidra di Claudio Sposito hanno concluso gli accordi per il riassetto dell' azionariato di Gemina.

La Pirelli ha infatti annunciato nei giorni scorsi il raggiungimento di un accordo con Miotir per vendere la propria quota della finanziaria, pari all' 1,73 %, ad un prezzo fissato in due euro per azione. Tale pacchetto è tuttora vincolato nel patto di sindacato e sarà offerto agli altri aderenti al patto.

Oltre al gruppo Pirelli, anche Pesenti, titolare di un pacchetto del 4,2 % e l’Edison, all' 1 % del capitale, sarebbero in procinto di uscire da Gemina.

Il gruppo Ligresti sembra essere interessato ad aumentare la propria quota nella finanziaria milanese.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005




Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer