Risiko bancario: muove Capitalia.


12 Marzo 2006 - L' interesse sui titoli bancari che da molti mesi caratterizza il listino di Piazza Affari ha trovato nei giorni scorsi nuovi motivi di interesse.
A sorpresa Capitalia ha annunciato di avere acquistato il 2,02 % del capitale di Banca Intesa.

La mossa della Banca romana, guidata da Matteo Arpe, apre nuovi scenari nel mondo bancario non tanto per l'importo di oltre 600 milioni di euro quanto per l' ipotesi di integrazione tra i due istituti bancari.

La sollecitazione della Consob al fine di evitare tensioni e speculazioni in Borsa sui listini ed i rituali comunicati di smentita dei due istituti non hanno tuttavia fugato sospetti ed interpretazioni.

Il balzo di oltre il 2 % del titolo Capitalia ed il passaggio di mano nell' ultima seduta di venerdì scorso di circa il 5 % del capitale non hanno evidentemente convinto Piazza Affari.

Tra le voci che circolano con più insistenza, quella che i compratori più attivi sarebbero i francesi del Crédit Agricole , già socio di riferimento di Intesa, che ha recentemente assorbito nelle sua galassia la Sgr della banca di Bazoli.

Maurizio Zani - XageneFinanza2006



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer