Seat PG: risultati nei primi 9 mesi del 2010


12 Novembre 2010 - I ricavi della Capogruppo SEAT Pagine Gialle SpA nei primi nove mesi del 2010 hanno raggiunto 609,6 milioni di euro in calo del 7,3% a parità di edizioni pubblicate, rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente.

Tali risultati sono dovuti principalmente alla performance dell'offerta core ( carta-internet-telefono ) che, seppure in lieve calo ( -5,9% a parità di edizioni pubblicate ) rispetto ai primi nove mesi del 2009, registra un’elevata crescita delle attività internet ( +55,7% ), sostenuta dall'innovazione di prodotto e dall'accelerazione nelle vendite di pacchetti multimediali ( oltre 74.000 pacchetti venduti nel periodo, risultato superiore all'obiettivo di circa 65.000 prefissato a metà del 2010 ) che hanno consentito di acquisire un maggior numero di nuovi clienti.

La strategia commerciale ha permesso di velocizzare il processo di evoluzione del mix dei ricavi, con un'incidenza sul totale ricavi e a parità di elenchi pubblicati, che ha visto i ricavi internet in aumento al 28,9% dal 17,2% dei primi nove mesi del 2009, rispetto a quelli print in diminuzione al 55,7% dal 67,9%.

I ricavi dell'offerta core sono stati pari a 555,2 milioni di euro, in calo ( -5,9% ) a parità di edizioni pubblicate, e risultano così composti:

Carta: i ricavi dei prodotti cartacei si sono attestati, nei primi nove mesi del 2010, a 351,9 milioni di euro, in diminuzione del 21,2% rispetto allo stesso periodo del 2009 a parità di edizioni pubblicate. In calo, in particolare, i ricavi su PagineBianche e PagineGialle per effetto dello scenario economico sfavorevole che ha caratterizzato il 2009 ( la maggior parte della raccolta ordini relativa al primo semestre dell'esercizio in corso è infatti avvenuta nel 2009 ) e della strategia commerciale adottata dalla Società, che ha deciso di accelerare la vendita di pacchetti multimediali ( carta-internet-telefono ), favorendo così il passaggio degli investimenti pubblicitari degli inserzionisti ad un'offerta di tipo multi-prodotto, in particolare online. Nei primi nove mesi del 2010 sono state introdotte alcune innovazioni a sostegno dei prodotti tradizionali come i QR-Codes e i metered-adds che consentono di misurare il traffico generato per categoria/volume, mediante l'utilizzo di un servizio di chiamata gratuito per il consultatore.

Internet: i prodotti online hanno raggiunto 176,3 milioni di euro di ricavi, in aumento del 55,7% rispetto ai primi nove mesi del 2009, grazie soprattutto alla vendita dei pacchetti multimediali, all'offerta dei nuovi prodotti Internet e dei servizi di web marketing. Per quanto riguarda le più recenti innovazioni di prodotto, viene segnalato, in particolare, l'andamento particolarmente positivo dell'offerta PG Banner Kit, basata su logiche comportamentali e contestuali di web advertising, che da luglio, mese del lancio, a settembre hanno consuntivato circa 1 milione di euro di ricavi a riprova della dinamicità della domanda. In crescita il traffico complessivo, comprensivo delle visite su PagineGialle.it ( provenienti sia dal web che dal mobile ), e sui siti online dei clienti inserzionisti, che nei primi nove mesi del 2010 ha consuntivato circa 123,5 milioni di visite, in aumento di circa il 20% rispetto ai primi nove mesi del 2009. Per quanto riguarda il mobile, vien segnalato il lancio ad agosto 2010 di una nuova applicazione di PagineGialle Mobile per iPad e iPhone.

Telefono: i ricavi pubblicitari dei servizi 89.24.24 Pronto PagineGialle e 12.40 Pronto PagineBianche si sono attestati a 26,9 milioni di euro, in calo del 10,3% rispetto allo stesso periodo del 2009, in un mercato ormai maturo e a causa di una diversa pianificazione delle campagne di vendita.

Altri ricavi e prodotti minori: i ricavi si sono attestati a 54,3 milioni di euro, in diminuzione di 13,4 milioni rispetto ai primi nove mesi del 2009. Tali ricavi sono riferiti principalmente al traffico telefonico ( 40,8 milioni di euro ) generato dai servizi 89.24.24 Pronto PagineGialle e 12.40 Pronto PagineBianche con un trend in calo anche nel terzo trimestre ( -13,9% ) ma in miglioramento rispetto a quello dei primi sei mesi dell'anno ( -17,8% ), principalmente a causa di un mercato maturo e in fase di consolidamento. Complessivamente i ricavi dei prodotti di Direct Marketing, delle attività di merchandising e della nuova offerta SKY ( vendita di spazi pubblicitari da diffondere sulle reti televisive per le partite di calcio della Serie B ) hanno consuntivato nei primi nove mesi del 2010 ricavi per 7,0 milioni di euro, sostanzialmente in linea con quelli dei primi nove mesi del 2009.
Viene segnalata, inoltre l'assenza dei ricavi relativi ai prodotti specializzati BtoB che nei primi nove mesi del 2009 avevano chiuso con un fatturato di 2,5 milioni di sterline, non hanno consuntivato ricavi a seguito della decisione di non procedere alla pubblicazione delle edizioni di Annuario Seat e PagineGialle Professional e di integrare l'Annuario Kompass all'interno del portafoglio prodotti della controllata Consodata.

Il MOL, si è attestato a 328,3 milioni di euro nei primi nove mesi del 2010 in diminuzione di 37,3 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, con un'incidenza sui ricavi del 53,9% ( 54,6% nei primi nove mesi del 2009 ).

L'EBITDA ha raggiunto 309,1 milioni di euro nei primi nove mesi 2010, in diminuzione di 22,2 milioni rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente con un'incidenza sui ricavi del 50,7% ( rispetto all'49,5% nei primi nove mesi del 2009 ).

XageneFinanza2010



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer