Settore aeronautico: addio Alitalia, arriva Cai


13 Gennaio 2009 - E’ terminata alla mezzanotte di oggi lo scontro sul partner straniero di Alitalia.
Il Cda di Cai, la nuova società aerea sorta sulle ceneri della compagnia di bandiera italiana, ha dato parere favorevole all intesa con i francesi di Air France - Klm.

La compagnia italiana cederà al gruppo franco-olandese il 25% del proprio capitale per una contropartita di oltre 320 milioni di euro, circa 40 milioni in più rispetto a quanto versato dai soci fondatori italiani.

L’accordo raggiunto tra le due compagnie prevede sinergie per oltre 700 milioni di euro nei prossimi tre anni e sono previste rassicurazioni anche per l’aeroporto di Malpensa: l’ipotesi più ventilata è quella che prevede la concentrazione delle rotte internazionali su Malpensa.

La nuova compagnia potrà quindi contare su ben tre hub, Parigi, Amsterdam e Milano: in cambio , tuttavia, dovrà essere razionalizzata la funzione del secondo scalo milanese, Linate, che nelle intenzioni dovrebbe diventare una sorta di aeroporto specializzato per la rotta Milano - Roma.
Per quanto riguarda Fiumicino, invece, la nuova compagnia si è impegnata a sviluppare le rotte verso il Mediterraneo, l’Estremo Oriente ed il Sud America.

Maurizio Zani - XageneFinanza2009



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer