Telecom Italia: At&t ha ritirato l’offerta


17 Aprile 2007 - L' assemblea dei soci Telecom Italia ha fatto registrare una novità di rilievo: a margine dei lavori è giunta la notizia che At&t, il grupppo americano interessato al 33% della cassaforte Olimpia, si ritivara dalla corsa all' acquisto della società di telecomunicazioni italiana.

Le motivazioni ufficiali parlano di situazione in via di sviluppo con aspetti poco chiari, il riferimento all' intervento del Governo che vuole cercare di mantenere la proprietà della rete in Italia, hanno convinto la società telefonica Usa ad abbandonare la partita.

America Movil non ha rinunciato alla partita; secondo i sindacati America Movil è meno raccomandabile degli americani dal punto di vista industriale.

Si moltiplicano le voci che vedrebbero con favore un intervento di Mediaset, anche se la legge Gasparri glielo impedisce.

La Borsa di Milano ha penalizzato i titoli Telecom e Pirelli che, dopo un rinvio per eccesso di ribasso, hanno chiuso, in una giornata positva per Piazza Affari, con perdite nell' ordine di tre punti.

Novità anche sul fronte Alitalia: è scaduto il termine per la presentazione delle offerte di acquisto. A contendersi la compagnia di bandiera italiana sono rimasti l'Aeroflot appoggiata da Unicredito, l'Air One di Carlo Toto seguita da Intesa Sanpaolo, ed il fondo americano Tpg appoggiato da Mediobanca.
La compagnia aerea non verrà ceduta in base al prezzo migliore ma sarà determinante il piano industriale e le prospettive di sviluppo.

Maurizio Zani - XageneFinanza2007



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer