Timori sul settore bancario , Borsa giù


11 Novembre 2001 - Giornata all’insegna delle vendite.

A pesare il calo del settore bancario dopo che CSFB ha tagliato il giudizio su alcune banche ( IntesaBCI – 0,45% ; Banca Popolare di Verona e Novara – 2,44% ; Unicredito – 1,93% ) , mentre ha lasciato invariato il giudizio outperform su Bnl ( - 3,38%).
Bnl infatti rimane preda di un possibile take-over.
Banca Fideuram ( - 5,47% ) è entrata subito in sofferenza. Gli investitori hanno rivisto in negativo il giudizio sulla trimestrale presentata venerdì.

ST Microelectronics ( - 3,47%) ha risentito del calo di Infineon alla Borsa di Francoforte.

Il titolo Fiat ha chiuso in pareggio. Si è sparsa la voce che Toyota sarebbe interessata allo stabilimento di Termini Imerese in Sicilia. La notizia non è stata confermata.
Su Fiat pesa però la spada di una possibile riduzione del debito da parte di Moody’s.


Xagena.it


Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer