Trimestrale Enel, risultati soddisfacenti, ma non eccezionali


26 Maggio 2005 - Il primo trimestre 2005 dell' Enel si è chiuso con risultati soddisfacenti, ma non eccezionali.
L' incremento dell' utile netto di oltre il 5% rispetto allo stesso periodo del 2004 proviene dalla riduzione degli oneri finanziari, mentre si evidenzia una diminuzione del risultato industriale del 2,7% dovuto alla minore produzione di energia ed al calo delle tariffe di distribuzione per la presenza di nuovi “competitor‿.

Tra i risultati positivi si evidenzia invece quello della controllata Wind, che sembra aver tratto nuova linfa dal prossimo probabile accordo con il Weather Fund per la cessione del 70 % della società.

La cessione di Wind, dopo quella relativa a Terna, contribuirà alla riduzione del debito di Enel ed alla concentrazione sul core business energetico, anticipata dalla recente acquisizione di centrali in Slovacchia e Romania e dallo sbarco sul mercato francese.

Ormai prossima la presentazione del prospetto informativo relativo al collocamento presso i risparmiatori di un'ulteriore tranche del 10 % del capitale di Enel.

Maurizio Zani - XageneFinanza2005



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer