Undicesimo giorno di guerra . Per il generale Franks la guerra in Iraq è “ on track


30 Marzo 2003 - Mentre la stampa internazionale sottolinea le difficoltà incontrate dalle truppe anglo-americane , il generale Franks , capo delle operazioni Usa nel Golfo , ha negato che le operazioni militari segnino il passo.

Azioni militari sarebbero in corso nel nord Iraq e ad ovest. A sud si sarebbe arrestata l’avanzata americana e le truppe irachene verrebbero impegnate con tiri di artiglieria e di mortai.

Sono stati notati movimenti di truppe irachene a sud di Bagdad , in vista di un possibile contrattacco.

I bombardieri B-52 hanno colpito diverse postazioni a sud di Bagdad.

Secondo fonti di intelligence , militanti islamici , provenienti dallo Yemen , Palestina e Cecenia , si sarebbero uniti alle forze irachene a Nasirya.
Si teme il ripetersi di attacchi suicidi contro le truppe anglo-americane.

Vicino a Bassora gli inglesi hanno dichiarato di aver catturato alcuni alti vertici delle forze paramilitari irachene. ( ore 21.00 )



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer