Unicredit: taglio dei costi per 1 miliardo di euro nel 2008


8 Ottobre 2008 - L'agenzia di rating Moody's ha cambiato il rating a lungo termine di UniCredit, da Aa2 a Aa3, mentre il rating sulla financial strength è passato da B- a C+.

Moody's ha motivato la decisione sul rating con il deterioramento della redditività di UniCredit nel 2008, le difficoltà della divisione Markets & Investment Banking e il ritardo nel miglioramento degli asset quality indicator dopo l'acquisizione di Capitalia.

Alessandro Profumo, amministratore delegato di Unicredit, ha preannunciato un taglio dei costi per 1 miliardo di euro per il 2008.

Unicredit taglierà altri 700 posti di lavoro nella divisione Investment Banking, per un totale di 1.000 persone su 3.500.

XageneFinanza2008



Indietro

2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer